"Posso partecipare anche se sono alle prime armi?"

Si. In ogni workshop viene sempre valutato il livello dei singoli partecipanti in modo da gestire qualsiasi tipo di esperienza. Quando è necessario il gruppo ha a disposizione almeno due Photographers Coach che si dividono tra chi è alle prime armi e chi ha già esperienza. 

 

"Può partecipare anche chi non fotografa?"

Si. I workshop sono aperti a tutti, con la consapevolezza che gli accompagnatori devono rispettare i tempi fotografici, un fotografo sa che spesso deve attendere prima di scattare, a volte una nuvola che deve andare via o che sta arrivando, un'auto da evitare nell'inquadratura, ecc.

 

"A volte il volo è compreso, altre volte no, come mai?"

Siamo un'associazione che ha tra le finalita' la diffusione della cultura della fotografia, i biglietti aerei sono di competanza delle agenzie di viaggio. Tuttavia, se richiesto, aiutiamo i partecipanti alla scelta e acquisto del biglietti piu' adatto alle singole esigenze. In ogni caso cerchiamo, quando possibile, di formare il gruppo o parte di questo gia' dall'aeroporto di partenza.

 

"Perché' i pasti non sono mai compresi?"

Nel rispetto delle abitudini alimentari di ciascuno (vegetariani, vegani, onnivori ecc.) lasciamo che ogni partecipante sia libero scegliere cosa mangiare e dove, le guide conoscono le zone e sapranno sempre consigliare i luoghi più adatti, tuttavia i partecipanti saranno sempre liberi di scegliere la soluzione a ciascuno più congeniale. Spesso è compresa invece la colazione perché nei buffet ci sono sempre soluzioni che accontentano tutti.

 

"Cosa fa una guida geografica"

La guida geografica è una persona esperta che ha esperienza della zona e degli eventi, conosce il codice stradale dello stato che stiamo attraversando e solitamente coincide con il Photographer Coach, il valore aggiunto della loro presenza non è solo legato all'aspetto didattico, la loro conoscenza del territorio e la loro esperienza sul posto consentono di concentrarsi da subito sulle cose più interessanti, evitando inutili perdite di tempo in ricerche sul campo o pre-partenza.

 

"C'e un numero massimo di partecipanti?"

A riguardo adottiamo un numero massimo di partecipanti per ogni Photographer Coach presente nel viaggio. Adottiamo un metodo esclusivo da noi ideato che ci permette di seguire perfettamente 5/6 partecipanti alle prime armi e 7/8 dei più esperti.
Ci sono workshop in cui, sulla base della conoscenza fotografica e del numero dei partecipanti e' prevista la presenza di due Photographer Coach che si dividono tra chi e' alle alle prime armi e chi e' piu' esperto.

 

"Posso sapere da chi è composto il gruppo prima di iscrivermi?"

Si è possibile conoscere età, sesso e livello fotografico dichiarato di chi si è iscritto fino a quel momento, mentre, per questioni di privacy, sarà possibile conoscere il nome solo dei partecipanti che hanno accettato di dichiararlo anche a chi non è ancora iscritto, ci conosceremo poi tutti, nome compreso, nell'incontro preliminare (di persona e/o in videoconferenza) che organizziamo per mettere a punto le ultime cose, consegnare la check list e fare un primo briefing sul tutto il workshop che ci aspetta.

 

"Posso unirmi al gruppo a viaggio iniziato?"

Si è possibile  purché ci raggiungi nel luogo in cui siamo in quel momento.


"Come vengono effettuati gli accostamenti in camera doppia"

Quando ci si iscrive singolarmente con la volontà di pernottare in doppia, gli accostamenti vengono effettuati con le più elementari regole del buon senso. Nei nostri viaggi, sono nate amicizie che durano da anni tra persone che si incontravano per la prima volta. Non dimentichiamo inoltre che chi partecipa ad un nostro tour condivide due passioni comuni a tutti i partecipanti: viaggi e fotografia, questo è già un inizio per una convivenza serena, inoltre le guide sono preparate per gestire anche situazioni complesse.


"Durante il workshop posso svincolarmi dal programma e dagli orari? "

In particolari casi ci si può svincolare dal programma ma non dagli orari che vanno sempre rispettati. Quando invece le attività in programma prevedono autonomia di movimento, prima di separarci si definisce il luogo e l'orario per ritrovarci, con l'impegno di rispettare l'appuntamento. Durante queste situazioni i Photographers Coach sono a disposizione dei partecipanti per gli aggiornamenti delle attività fotografiche o per avere supporto tecnico quando, in questi casi, si è lontani dai Coach. In conclusione, il rispetto degli orari è determinante per il corretto svolgimento di tutto il programma. Il programma di ogni workshop inoltre prevede sempre periodi di tempo libero da dedicare a quello che si vuole.

 

"Quanto tempo ho per fare foto?"

Più di quello che serve effettivamente. Ogni tappa è studiata per essere sul posto con la luce migliore e per il tempo necessario senza che la visita o l'esplorazione del luogo sia da mordi e fuggi. I Photographers Coach sono prima di tutto fotografi e sanno gestire nel miglior modo i tempi fotografici.

  

"Alcuni viaggi possono risultare un impegno economico importante per una famiglia numerosa, che rischia così di non poter partecipare."

Vero, ma abbiamo trovato il modo di risolvere questo problema studiando delle soluzioni ad hoc. Famiglie o gruppi di amici molto legati tra loro possono usufruire di una progettazione mirata che, aumentando la condivisione di alcuni servizi, consente loro di risparmiare notevolmente sul costo del tour.