Shooting all around the world
Abbiamo creato questo progetto perchè siamo convinti che viaggiare sia diverso dall’essere un turista:
il turista spende soldi per una vacanza,
il viaggiatore spende soldi per diventare più ricco.

Un viaggio è frutto di fantasia, desiderio del nuovo e del diverso desiderio di confrontarlo con noi stessi.
E’ su questa filosofia che fondiamo la nostra idea.
Partendo dal concetto di Calligrafia Fotografica, teorizzato per la prima volta nel 2006 proprio da Piero Leonardi, i nostri viaggi sono anche vere e proprie esperienze fotografiche in cui non è importante solo ciò che vediamo ma soprattutto come lo vediamo.

Non servono, infatti, macchine fotografiche costose per raccontare un viaggio, serve sensibilità ed introspezione, serve la capacità di entrare a contatto con il luogo, respirarlo,
sentire le emozioni che trasmette prima ancora di fotografarle, con qualsiasi mezzo, perché ciò che conta, prima ancora della tecnica, è la capacità di sentire ed osservare, ed è proprio su questo concetto che si basano gli scambi di idee e la didattica non invasiva che le guide mettono a disposizione dei partecipanti.

Da questi viaggi torni con storie, con esperienze. 
Da questi viaggi torni con foto che parlano di te prima ancora che dei luoghi che hai visitato. Foto che non parlano di ciò che hai visto ma di come lo hai visto.

Le prime le fanno tutti, le seconde le puoi fare solo tu.